PyCon Uno – Firenze 9-10 giugno 2007

Sinapsi S.r.l.

Eh.si alla PyCon Uno c’ero anche io.
Vi ho partecipato con alcuni colleghi, essendo il python il mio principale linguaggio di programmazione.
Prima versione italiana della convention l’ho trovata convincente ma soprattutto attendibile, ricco il programma di interventi suddiviso in due giorni e due sale.
Io ho partecipato ad una sola delle giornate seguendo tutti gli interventi nella sala al piano superiore.
Il primo intervento ha illustrato varie tecniche per integrare python con altri linguaggi dal c/c++ passando per Jython e IronPython.
Il secondo intervento, più specifico, riguardava sqlalchemy un package per fare del database mapping in maniera flessibile ed intuitiva. Su questo intervento si è concentrata particolarmente la mia attenzione data la mia fame continua di archiviare dati in tutte le forme situazioni.
Altro intervento interessante (lo dico tuttavia con un pizzico di delusione) aveva per oggetto GenroPy, un framework sviluppato in python per lo sviluppo rapido applicativi gestionali con interfacce web, usando Dojo, o linkando direttamente le librerie wx.
Ho parlato di un pizzico di delusione poichè dal titolo mi ero fatto un film lievemente differente.
Per chiudere l’ultimo intervento, e penso il migliore, è stato quello di Alex Martelli, il quale ha tenuto un intervento interamente dedicato alle tecniche di gestione di un progetto software. Un MITO !!!!
Ho partecipato con una certa curiosità nella mia infinita voglia di capire le tendenze della comunicazione; mi aspettavo un barcamp in realtà ho trovato una struttura più “aziendale”.
Organizzazione comunque puntuale.
Tempo permettendo approfondirò meglio nei prossimi articoli.
Sperando di finire prima di arrivare a PyCon Due.